Seleziona una pagina

La storia della Nuova Tenuta Paradiso

Nuova Tenuta Paradiso è un progetto del Gruppo Guerrini, fortemente voluto dal suo fondatore Marco Guerrini.

I Guerrini sono una famiglia di vinattieri, da sempre, fin da quando la famiglia si trasferì a Roma da Amatrice. La storia ha avuto inizio con la prima bottega aperta in viale Regina Margherita 205/207 nel 1958. Quella bottega, negli anni, si affermò come un punto di riferimento per tanti romani cultori del buon: entrare in quella vineria significava trovare bottiglie provenienti da tutto il mondo. Etichette blasonate, premiate, famose, ma anche vini rari, produzione di piccole cantine italiane ed estere selezionate e proposte dalla curiosità e dalla competenza dei componenti dell’intera famiglia Guerrini. Da allora la famiglia ha aperto altre enoteche in vari punti del centro storico di Roma, mantenendo sempre la cura, la ricchezza dell’offerta, la qualità e la competenza che l’ha sempre contraddistinta: sono 14 oggi le enoteche del Gruppo Guerrini che si incontrano passeggiando nel pieno centro storico della città.

Marco è nato e cresciuto immerso nell’eccellenza enologica italiana, in una famiglia dove la tradizione e la cultura tutta italiana del vino non solo era viva, ma era anche un valore, una modalità quotidiana.

La curiosità, la competenza e l’amore per il vino, lo hanno spinto dunque, all’alba del nuovo millennio, a diventare produttore e non più solo un “vinaio”, acquistando un’antica tenuta in Umbria, al confine con la terra di Toscana: quel centro Italia che produce molta parte dei grandi vini italiani.

Marco è riuscito nel suo intento, nel suo sogno, quello di fondere insieme arte e vino, due eccellenze del patrimonio culturale e storico italiano. Si, perché i vini prodotti nella Nuova Tenuta Paradiso sono questo: l’arte, quella italiana, trasportata sotto forma di sapori, odori e piaceri nel vino contenuto nelle sue bottiglie.

Nuova tenuta paradiso partecipa inoltre al progetto WRT Wine Research Team. WRT è un gruppo che rappresenta un’Italia del Vino che crede nel valore della ricerca scientifica e la condivide al fine di produrre vini ancora più buoni e sani perché il vino sia sempre moderna e millenaria fonte di piacere.

Una barca con una vela spiegata è il logo rappresentativo di WRT, per indicare l’affascinante sfida tra l’uomo e la natura, l’enologo e le sue vigne.

Wine Research Team nasce come brand nel corso della vendemmia 2012 con l’intento di caratterizzare 25 imprese vitivinicole espressione di gran parte del territorio italiano (dal Piemonte alla Calabria). Il gruppo si riconosce nella guida tecnica dell’enologo Riccardo Cotarella. Da quella vendemmia è stato condiviso un protocollo tecnico per ottenere vini di grande qualità in assenza di solfiti aggiunti.

Dopo questa positiva esperienza, che ha accomunato aziende di consolidata tradizione con altre di più recente formazione tutte rappresentative della vitivinicoltura nazionale, nel giugno del 2014, si costituisce l’Associazione di Rete denominata Wine Research Team (WRT) con l’obiettivo di mettere a patrimonio comune le proprie esperienze e conoscenze.